Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Blocco Caldaia Savio Che Non Modula
PLC Forum -> Forums automazione > TERMOTECNICA > Climatizzazione, riscaldamento e termoidraulica
uguzzi
Buona sera a tutti
ho un problema che mi si ripresenta periodicamente sulla cadaia Savio dei miei genitori. Purtroppo non sono riuscito a trovare il modello , si tratta di una caldaia a camera aperta elettronica vecchia di una quindicina di anni. Sulla centralina elettronica di accensione ( grossa scatola di plastica nera posizionata sulla sinistra in vericale ) è riportato la sigla mod TS8.
Non entro in merito ai problemi che mi ha dato negli anni (riparazione centralina di accensione ) sostituzione valvola a tre vie , etc . ma in ogni caso non vorrei sostiturla anche perchè ne ho un'altra identica che ho smontato qualche tempo fa e che posso utilizzare per i ricambi .
Ultimamente la caldaia mi sta dando dei problemi saltuari di blocco per alta temperatura (ed occorre ripristinarla manualmente ) inoltre ho notato che non viene modulata la fiamma che va sempre al massimo .
Ieri ad esempio si è bloccata ho ripristinato la pressione dell'acqua che era andata a zero, ho ripristinato il termostato di sicurezza ed è ripartita .
Da quanto sono riuscito a capire dalle altre analoghe discussioni del forum potrebbe trattarsi della sonda di temperatura o della centralina. Io vorrei iniziare a sostituire la sonda ( che non è mai stata sostituita ).
Esaminando la caldaia ho individuato due sonde ( verdi) : una posteriore in alto vicino allo scambiatore acqua sanitaria ed un altra in basso sulla destra sul tubo di mandata acqua allo scambiatore primario , sullo stesso tubo deve più in alto è posizionato l'interruttore di blocco alta temperatura con riarmo manuale . A mio avviso dovrei sostituire quest'ultima ma in ogni caso vorrei avere una conferma prima di sostituirla.
Ovviamente sono ben accetti anche eventuali altri consigli che mi permettano di individuare il mio problema.
Un saluto a tutti e complimenti per la concretezza del forum
umberto
nonfamoso
Ciao uguzzi , la caldaia che dici e' una gloriosa savio Mfs20 , avendo raggiunto i 15 anni di eta' ti sconsiglio di effettuare riparazioni tantomeno prendere i vecchi pezzi daa una vecchia caldaia , i suoi gruppi in plastica sono ormai arrivati alla fine come tutte le sue componenti , queste caldaie vanno o revisionate totalmente o sostituite pena continue rotture e problemi , fidati dfa chi le conosce .revisionarla puo' costare molto caro .
ciao
gil gil
Ciao, sono d'accordo per la sostituzione, tanto piu che faresti un salto di qualità in fatto di risparmio energetico, tuttavia controllerei la tensione sulla bobina valvola e la resistenza del termistore, se variano.
akumino
Premesso che :
Ti consiglio la sostituzione della caldaia.
Non mi assumo nessuna responsabilità di quello scritto che qui sotto,
Queste operazioni devono essere eseguite da personale qualificato..


visto che vuoi far da solo ecco come fare:

- accendi la caldaia in riscaldamento alla massima potenza e aspetta fino ad una temperatura di 40/50 gradi
- tester sui contatti della bobina modulatrice della valvola gas. range 0/50v
- tenendo il teste sui contatti, con la fiamma al massimo dovresti leggere 24v circa, se però ruoti lentamente la manopola del riscaldamento verso un valore + basso,
il valore di tensione deve scendere.
Se è così il problema potrebbe essere sulla sonda sanitaria.
Se il valore rimane pressochè costente ... stacca l connettore della sonda riscaldamento e con la caldaia in funzione all'aumentare della temperatura la resistenza deve scendere
se è così allora il problema è da cercare sulla scheda comando altrimenti cambia la sonda riscaldamento.
Ti consiglio di comprare una sonda nuova e di non riutilizzare la vecchia.
Controlla inoltre lo stato dello spinotto verde: se ci sono ossidazioni vai di spray per contatti.

Facci sapere!

Mario (Tecnico Savio)
agoklima
SE NON MODULA IN FUNZIONE RISCALDAMENTO SOSTITUISCI QUELLA SUL TUBO DI MANDATA MENTRE SE non MODULA IN SANITARIO QUELLA IN USCITA DAL TUBICINO DELLO SCAMBIATORE SECONDARIO SE SCENDE SPESSO DI PRESSIONE VERIFICA EVENTUALI PERDITE REINTEGRARE ACQUA DI CONTINUO PUO CAUSARTI PROBLEMI ALLO SCAMBIATORE PRIMARI OLTRE A SPORCARE L INTERO IMPIANTO VERIFICA ANCHE I CABLAGGI DELLE SONDE C HE non SIANO OSSIDATI E CHE SIANO COLLEGATI CORRETTAMENTE .

regolamento
k) Evitare le maiuscole senza motivo.
nei FORUM : MAIUSCOLO=URLARE
PLCforum Staff
Questa discussione e' chiusa, la puoi trovare nella nuova sezione Termomeccanica raggiungibile a questo indirizzo termomeccanica.plcforum.it
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.