Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Resistenza Di Terra Troppo Elevata
PLC Forum -> Forums automazione > IMPIANTISTICA ELETTRICA > Impianti elettrici civili e terziario
nunziodaniele123
ciao,
ho misurato la resistenza di terra con il metodo a 3 pichhetti ottenendo un valore di 281 OHM .
Premetto che il terreno è sabbioso e che purtroppo è stato utilizzato un picchetto di terra da 1 metro.
La resistività dei terreni sabbiosi asciutti di per se è un problema in quanto è molto alta assieme hai terreni rocciosi,però credo che il piccheto da 1 metro ha peggiorato la situazione che ne dite?
Secondo me sostituendo il picchetto con uno da 2 metri dovrei migliorare tendenzialmente il valore della resistenza di terra.
Certamente c'è da dire che utilizzando interruttori di protezione da 30mA associati all'impianto di terra non ci sono problemi neanche in una situazione del genere in quanto la formula R=50/In ------R=50/0,03=1666,6 OHM ,quindi si deduce che sino a resistenze di terra di questo valore 1666,6OHM associate a interruttore da 30mA l'impianto risulta a norma.
La mia però è una questione di principio e vorrei abbassare quanto possibile la resistenza di terra.....che ne dite ne vale la pena ? rolleyes.gif
MeM-93
bhe, abbassare la resistenza di terra è comunque un'operazione a favore della sicurezza, se fosse minore di 20ohm potrebbe (teoricamente) scattare il MT in caso di dispersione e guasto del differenziale; detto questo mi sembra poco sensato sfilare il picchetto che c'è e sostituirlo cuo un altro, io piuttosto ne metterei un altro in parallelo a quello che già c'è, magari connesso con corda in rame nudo, che funge anch'essa da dispersore
remo williams
Anello in rame nudo,senza bisogno di ulteriori picchetti.
ivano65
per far intervenire un magnetotermico da 16A in modo instantaneo occorre una RT di pochi decimi di ohm.
per cio' il differenziale e' comunque indispensabile.
IL VALORE DI 20 OHM ai fini pratici non ha mai avuto senso ( se non ai fini normativi ormai decaduti)
TUTTAVIA minore e' RT migliori sono le prestazioni ai riguardi della sicurezza.
il mio consiglio e' realizzare un anello interrato possibilmente integrato da 3 o 4 picchetti da 2 metri.
sarai sicuro che RT non aumentera ' nel tempo a valori troppo elevati.

ivano65
nunziodaniele123
pensavo di sfilarlo in quanto il picchetto esistente mi hanno garantito che è di 1 metro ed è conficcato in terreno sabbioso.....quindi credo proprio di riuscirci facilmente a tirarlo.....già so come fare thumb_yello.gif
inoltre non è da molto che lo hanno installato e poi essendo corto esce facilmente.............secondo me non è inutile provarci sostituendolo con uno da 2 metri.
A mio parere se riuscissi a far scendere la resistenza di terra a valori come 150 OHM potrei ritenermi fortunato...non credo di poter ottenere di più se non ricorrendo al vostro consiglio di conficcare più paletti collegati tra di loro.
Vi aggionerò domani dopo le prove.... smile.gif
nunziodaniele123
AllorA RAGAZZI,
QUESTA mattina ho conficcato nello stezzo pozzetto in cui c'è il picchetto da 1 metro un altro picchetto da 2 metri.
purtroppo non sono riuscito a sfilare quello dq 1 metro,ragion per cui ho deciso di provare di collegare assieme i due picchetti collegati nello stesso pozzetto ...risultato delle misure con metoto a 3 picchetti: 146,6OHM
137,3 OHM (SPOSTANDO la sonda DI CENTRO VERSO la SECONDa sonda circa il 10%)
146,6 OHM (spostando la sonda di centro verso il picchetto di messa a terra del 10% più o meno)

Facendo una media tra le 3 misurazioni ottengo 143,5 OHM (contro 281OHM che avevo ieri col picchetto da 1 metro)
Ho fatto la prova anche con il metodo ad 1 picchetto sotto tensione e con collettore di terra collegato al piccheto...la sonda secondaria l'ho conficcata nel terreno a circa 26 metri di distanza dal dispersore principale come da istruzioni del mio strumento di misura ,ottenendo un risultato di RA 162,7 OHM

L-PE 228,9 V
L-N 216,6 V
N-PE 12,5 V
sonda conficcata a 26 metri di distanza dal dispersore 0,2 V


Credo che così va molto meglio, in linea generale l'impianto dovrebbe andare bene. rolleyes.gif
Unico dubbio.....la tensione N-PE 12,5V mi pare un pò altina che ne dite?( in line teorica dovremmo essere prossimi allo zero)
può essere dovuto al fatto che il contatore ENEL dista dal quadretto utente circa 80 metri,ed il collegamento inoltre è stato realizzato con cavo da 6mm? senzasperanza.gif
caduta di tensione elevata?
Attendo consigli ed opinioni .
ciao
remo williams
Non il contatore,ma una cabina di distribuzione,particolarmente lontana,potrebbe essere la causa di quei 12 V....
Oppure,un centro stella,non particolarmente coeso alla rete di terra.
Sei sicuro delle tue misure?
Ciao.
nunziodaniele123
certo che sono sicuro delle misure .......effettuate con controllore installazioni elettriche chauvin arnoux c.a.6116.
questa utenza è l'ultima della linea,la cabina non so dove sia esattamente ma è lontana.
Proprio in questi giorni l'enel sta eseguendo la sostituzione della linea aerea(ho chiesto a un operatore dell'enel e mi ha detto che stanno eseguendo i seguenti lavori per rafforzare la tensione in quanto anche qualcuno ha avuto problemi)trifase.
Quando finiranno i lavori controllerò se la situazione migliora ,per adesso intanto credo di aver individuato la problematica non poi così drammatica comunque.
che ne pensate?
mamma mia con l'ENEL ci sono sempre problemi....linee vecchie e stravecchie ,problemi in cabina ecc. senzasperanza.gif
ivano65
hai comunque la fortuna che stanno risolvendo
nunziodaniele123
si ma resta comunque l'ultima utenza quindi non credo che sostituendo solamente la linea aerea ri risolva completamente il problema...secondo me si dovebbe potenziare la cabina di distribuzione unsure.gif
Comunque commentate i dati da me inseriti sopra riguardo le tensioni e ditemi la vostra opinione rolleyes.gif
remo williams
Erroneamente,sono partito per la maggiore!
...potrebbe trattarsi anche molto più semplicemente,di una cattiva connessione all impianto disperdente,....
nunziodaniele123
spiegati meglio.......
PLCforum Staff
Questa discussione e' chiusa, la puoi trovare nella nuova sezione Impiantistica raggiungibile a questo indirizzo impiantistica.plcforum.it
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.